Torna all'elenco delle serate


Davide

Data: 28 ottobre 2006
Ora: 22.00
Locale: Piazza Cavour
Città: Como

 

Un successo la "due giorni giovani" in piazza Cavour, promossa dalla Pastorale giovanile della Diocesi di Como e riservata ai ragazzi delle parrocchie presenti sul territorio della Diocesi. In 1000 - sabato 28 ottobre - sotto l'enorme tensostruttura piazzata al centro del "salotto buono" cittadino - hanno partecipato all'incontro in musica con Davide Van De Sfroos...

 

Il commento di Anto68, chiamato a fare le foto della serata :

 

Abbiamo "lasciato" Davide la sera del 27 Ottobre al Castello Sforzesco di Milano attorno a mezzanotte, dopo aver festeggiato con lui e grazie a lui il capodanno celtico... Una serata bellissima, una serata alla Davide tanto per intenderci ,una serata che solo noi che lo seguiamo appassionatamente sappiamo che vuole dire!. Davide sul palco è un vero maestro e dona tutta la sua forza, emozioni e tutto se stesso per il suo pubblico. Nemmeno 24 ore dopo lo ritroviamo nella sua terra, a Como, ad un raduno giovanile...Grande cantautore, grande scrittore e poeta, ma prima di tutto grande uomo, attento e sensibile ai problemi dell'ambiente e vicino alla gioventù... Davide sale sul palco innanzi ad una platea composta da un migliaio di giovani ed educatori provenienti da tutta la Diocesi di Como,ed è accolto da un boato. Il tendone allestito per l'occasione in piazza Cavour, è colmo come un uovo....Davide inizia e si racconta...Su di lui ci sono migliaia di occhi e di orecchie che non vogliono perdere ne' una sola mossa ne' una sua parola. Nel dietro le quinte del palco, un giovane Don che si trova li con i suoi ragazzi,si lascia sfuggire una confidenza a voce fioca che però riesco a percepire...Vorrei pure io un auditorio così attento quando insegno ai miei ragazzi!. Mi strappa un sorriso questo prete, ma effettivamente Davide parla e tutti lo ascoltano in un religioso silenzio. A questa serata per la gioventù, non potevano però mancare oltre ai discorsi, anche le canzoni di Davide,accompagnato da Anga e dal suo magico violino...I ragazzi dopo aver prestato attenzione alle parole di Davide,alle prime note si "scaldano" ed iniziano a fioccare le richieste di canzoni, poichè in fondo ognuno di noi ha il suo brano preferito che in questa serata vorrebbe udire tutto per sè!.Inizialmente tutti siamo compostamente seduti, ma ci vuole ben poco tempo per farci sobbalzare dalle nostre sedie!. Le mani ondeggiano,le voci salgono ,i corpi danzano...Parte l'immancabile trenino che serpeggia dentro il tendone, con sempre piu' gente che si accoda aumentandone la lunghezza. Ora non c'è una sola persona seduta ,ma in fondo è giusto così...Non si puo' imbrigliare la vitalità e la freschezza di un giovane....Io mi ci metto tra essi,anche se tanto giovane non lo sono più,ma Davide ci attira a lui con la sua energia positiva come un ferro ad una calamita.La serata volge al termine,Davide sta per abbandonare il palco, ma viene richiamato con una ovazione da un popolo festante e lui non si sottrae ai bis,anzi parrebbe voler proseguire ad oltranza in un concerto che tutti noi non vorremmo mai durasse una sola notte ma che sia la colonna sonora di tutta la nostra vita...
Davide Van De Sfroos... un grande cantautore, un grande uomo!!!!.

Anto68