Torna all'elenco delle serate


Milano Canta

Data: 28 settembre 2008
Ora: 21.00
Locale: B
Città: Milano

 

Domenica 28 settembre, al Teatro Carcano di Milano, in occasione di Milano Canta curata da Radio Meneghina, il Direttore Tullio Barbato e l’Assessore al Turismo, Marketing Territoriale ed Identità del Comune di Milano Massimiliano Orsetti hanno consegnato a Davide il prestigioso premio:

Dino Gabiazzi 2008
per l’azione svolta a favore della cultura lombarda

Questa la motivazione:

“ Monzese di nascita, cresciuto a Mezzegra nella magica atmosfera crepuscolare del Lario, Davide Bernasconi in arte Van De Sfroos ha saputo esaltare il suo dialetto tramezzino arricchendolo con una poetica mirabile che rende aulico il frutto della osservazione del quotidiano accompagnata da temi musicali forti.

Definirlo cantautore è riduttivo. Il suo linguaggio travalica i confini del territorio originario abbracciando altre aree, altri dialetti compreso quello milanese, portando l’autore a una importante ricerca e conoscenza di molte realtà che ha documentato in lunge interviste anche televisive, oltre che nella sua produzione con un impegno che richiama le esperienze del Ruzzante e di Fo.

Dopo le prime esperienze giovanili di gruppo e come solista, negli anni Novanta ha raggiunto la piena maturazione artistica acquisendo la meritata popolarità di cui oggi gode. Molti i suoi CD: Ciululandari, Viif, Manicomi, Breva e Tivan, La poma (in cui affronta temi diversi), Capitan Slaff, E semm partii, Laiv, Akuaduulza, Pica!, e i suoi concerti che lo portano in tutta Italia e Spagna, Belgio, Germania, Slovenia, Croazia, perfino in America: a New York e New Orleans.

Premio Tenco nel 1999, nel 2002 e nel 2008, Van De Sfroos ha partecipato ai principali festivals europei, ha pubblicato una raccolta di poesie dal titolo “Perdonato dalle lucertole” e due romanzi per Bompiani: “Le parole sognate dai pesi” e “Il mio nome è Herbert Fanucci” ambientati - naturalmente – fra la Tremezzina e il Centro Lario” .