Lezioni di dialetto

parliamo dei cd e delle canzoni di Davide

Lezioni di dialetto

Messaggioda headgirl » mer mag 07, 2008 7:43 pm

Ciao Cauboi tutti e tutte!
Vorrei proporre un topic per tutti quelli come me che amano DAVIDE ma che non "possiedono" il suo dialetto, in quanto provenienti da altre zone. La mia idea è quella di un posto dove poter chiedere spiegazioni su dubbi che ci possono sorgere dalle traduzioni delle canzoni del nostro adorato DVDS :notworth: e ricevere, ovviamente, le risposte da coloro di voi che parlano il suo stesso dialetto.
Che ne dite? Io qualcosina da chiedere ce l'avrei già...... :scratch:
eccomi qua, anche io fra i cauboi!
headgirl
 
Messaggi: 89
Iscritto il: sab feb 23, 2008 9:32 pm
Località: Imola (BO)

Messaggioda piteruans » mer mag 07, 2008 10:15 pm

va a ciapà i ràtt!!! (cit.) :D

(scherzo ovviamente!)

l'idea è bella, e imho potrebbe servire anche da "ripasso" a chi non lo parla quotidianamente e magari si perde qualcosina per strada!
piteruans
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lun apr 24, 2006 4:17 pm
Località: Lecco

Messaggioda arca » gio mag 08, 2008 12:58 pm

Bellissima idea!
Qua in romagna le grandi linee le abbiamo imparate ma ci sono diversi buchi neri.
ma de nocc quaand se calma l'unda te me vegneree a cercà..
i tò amiis i te disen i bàll.. e noem bastardi.. la verità
(dvds)
www.crossing.it/blogs/10e45
arca
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mer mar 26, 2008 1:17 am
Località: Faenza (RA)

LEzioni di dialetto

Messaggioda eugenio » gio mag 08, 2008 3:13 pm

Forse l'italia si fa più così che con Cavour, non sono laghee, ma della provincia di milano ora vivo in lomellina, dove hanno un dialetto sull'ermetico, il dialetto di davide tranne alcune sfumature mi è potabile, se serve aiuto siamo qui
" I danè, l'amur e la tuss sa pò no scundi"
(proverbio lomellino...almeno lì l'ho imparato)
eugenio
 
Messaggi: 27
Iscritto il: lun apr 11, 2005 9:18 pm
Località: bareggio(milano)

Messaggioda matti94 » gio mag 08, 2008 3:20 pm

esatto...come dice piteruans, potrebbe servire da ripasso a chi se le perso per strada o semplicemente per ki è troppo piccolo :cry: per poterlo sapere parlare in modo sciolto e sicuro...io ci stò, bell'idea!!!!
matti94
 
Messaggi: 45
Iscritto il: mer set 05, 2007 10:48 am
Località: Eupilio

Re: Lezioni di dialetto

Messaggioda Fantasmino » gio mag 08, 2008 6:14 pm

headgirl ha scritto:Che ne dite? Io qualcosina da chiedere ce l'avrei già...... :scratch:


Mi sembra una buona idea, adesso avanti con le domande!
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare"
OSCAR WILDE
Fantasmino
 
Messaggi: 574
Iscritto il: mar gen 07, 2003 12:24 am
Località: milano

Re: Lezioni di dialetto

Messaggioda headgirl » gio mag 08, 2008 8:04 pm

Mi sembra una buona idea, adesso avanti con le domande![/quote]

PRIMA DOMANDA: la parola TUSA mi par di capire che significhi sia figlia che ragazza, ma esiste anche al maschile? I tusanett che fan casott sulla curiera sono ragazzini o ragazzine?
eccomi qua, anche io fra i cauboi!
headgirl
 
Messaggi: 89
Iscritto il: sab feb 23, 2008 9:32 pm
Località: Imola (BO)

Re: Lezioni di dialetto

Messaggioda piteruans » gio mag 08, 2008 8:44 pm

headgirl ha scritto:PRIMA DOMANDA: la parola TUSA mi par di capire che significhi sia figlia che ragazza, ma esiste anche al maschile? I tusanett che fan casott sulla curiera sono ragazzini o ragazzine?


prima risposta ;)

tusa (pl. tusan/tusanett) è solo femminile.
l'equivalente maschile è bagai (pl. bagai)
piteruans
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lun apr 24, 2006 4:17 pm
Località: Lecco

Re: Lezioni di dialetto

Messaggioda Fantasmino » gio mag 08, 2008 9:18 pm

piteruans ha scritto:tusa (pl. tusan/tusanett) è solo femminile.
l'equivalente maschile è bagai (pl. bagai)


Esiste il maschile Tos, almeno in milanese.

Tòs - Ragazzo. femminile Tosa
(Cletto Arrighi - Dizionario Milanese-Italiano - Ulrico Hoepli Editore Milano - seconda ediz. 1896)
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare"
OSCAR WILDE
Fantasmino
 
Messaggi: 574
Iscritto il: mar gen 07, 2003 12:24 am
Località: milano

Messaggioda eugenio » ven mag 09, 2008 11:09 am

Tusa e Tusanett dalle mi parti indicano la ragazza o le ragazzine, non esiste Tos ne dove stavo prima in provincia di Milano ne dove sto ora in lomellina. Per indicare il ragazzo si usa fio o fiulett (ragazzino) fiulin (bambino), praticamente non usato è anche la forma bagai.
Alla prossima
" I danè, l'amur e la tuss sa pò no scundi"
(proverbio lomellino...almeno lì l'ho imparato)
eugenio
 
Messaggi: 27
Iscritto il: lun apr 11, 2005 9:18 pm
Località: bareggio(milano)

Messaggioda bau » ven mag 09, 2008 1:08 pm

Tùs esiste anche in Ticino!
Ma come ben dite per indicare il maschile si predilige, bagàj, fiöö...
Quelle sulla corriera, comunque, da quel che intendo io, sono ragazzE.

P.S. Bell'idea Headgirl *___*
*Scàja - Corrispondente d'oltre Ramina.
bau
 
Messaggi: 75
Iscritto il: mer apr 26, 2006 12:09 pm
Località: Bellinzona

Messaggioda Gela » ven mag 09, 2008 10:12 pm

Cara Headgirl, complimenti per l'idea! :D
Su "Tusa" non avevo dubbi perchè nella mia zona
(Pordenone, bassa friulana) si parla un dialetto che
è praticamente veneto, e si usa "tosa"(o fia) per il femminile
e "tosat"(o fiol) per il maschile.

Passo alla seconda domanda che avevo già fatto da
qualche parte nel forum:
Qual è la differenza tra ratapignoela e pipistrell?
(nel libretto di Pica! vengono tradotti entrambi
come pipistrello...)

Grazie, Angela.
...cogliere il respiro della nuvola, riattaccare la foglia al suo ramo, e tornare a galla per respirare...
Gela
 
Messaggi: 12
Iscritto il: lun apr 10, 2006 6:47 pm
Località: Azzano Decimo (PN)

Messaggioda zanna86 » sab mag 10, 2008 7:53 pm

Io li ho sempre usati allo stesso modo (ratapignoela e pipistrell)...quello che mi veniva prima in mente usavo..!

Qui per chi interessa c'è un dizionario dialetto-italiano che avevo sgrffignato un po di qua e un po di là al tempo della mia tesina sul davide e il dialetto!
zanna86
 
Messaggi: 22
Iscritto il: sab gen 22, 2005 7:00 pm
Località: Metà strada tra Milàn e Còmm

verbi

Messaggioda headgirl » sab mag 10, 2008 9:31 pm

Innanzitutto grazie a quelli di voi che mi hanno fatto i complimenti per questa idea e grazie a tutti quelli che accettano di insegnarci il dialetto del nostro DAVIDE.

Eccomi con un altro dubbio: la coniugazione di alcuni verbi, primo fra tutti il verbo ANDARE che alla prima persona plurale qualcuno mi ha detto VEMM e qualcun altro mi ha detto NEMM.... per piacere mi coniugate tale verbo al presente indicativo e eventualmente anche all'imperativo?

Grazie!

P.S. così ripassiamo anche la grammatica italiana non vi pare???

CIAOOOOOOOOOO
eccomi qua, anche io fra i cauboi!
headgirl
 
Messaggi: 89
Iscritto il: sab feb 23, 2008 9:32 pm
Località: Imola (BO)

DIZIONARIO

Messaggioda headgirl » sab mag 10, 2008 9:33 pm

EHI ma questo dizionario è grandiosoooooooooooooo
GRAZIEEEEEEEEEEEEE

zanna86 ha scritto:Io li ho sempre usati allo stesso modo (ratapignoela e pipistrell)...quello che mi veniva prima in mente usavo..!

Qui per chi interessa c'è un dizionario dialetto-italiano che avevo sgrffignato un po di qua e un po di là al tempo della mia tesina sul davide e il dialetto!
eccomi qua, anche io fra i cauboi!
headgirl
 
Messaggi: 89
Iscritto il: sab feb 23, 2008 9:32 pm
Località: Imola (BO)

Prossimo

Torna a CD di Davide

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

cron