da Il Giorno (05-06-03)

Articoli su Davide e il suo mondo apparsi su giornali e riviste

Moderatore: Baristi

da Il Giorno (05-06-03)

Messaggioda vane » gio giu 05, 2003 3:52 pm

BOLLATE — «Quella del festival è una scommessa che rinnoviamo ogni anno. Il festival musicale è nato 15 anni fa per iniziativa di tre Comuni, nel corso degli anni si sono aggiunti tantissimi partner pubblici e privati e il prossimo anno faremo un importante salto di qualità, diventeremo una Fondazione che ha come obiettivo quello di produrre cultura dodici mesi all'anno, non solo nel periodo festivo».
E' stato il padrone di casa, Giovanni Nizzola, sindaco di Bollate, a presentare la quindicesima edizione del Festival di Villa Arconati, che si terrà dal 25 giugno al 22 luglio nello splendido giardino alla francese della Villa. Anche per l'edizione 2003 gli organizzatori hanno invitato artisti italiani e stranieri di indubbia fama, la contaminazione di suoni e musiche è garantita, la qualità dello spettacolo pure.
«Quest'anno c'è una presenza maggiore di cantanti italiani perché l'organizzazione è partita nei mesi in cui c'era la guerra e molti artisti stranieri non hanno accettatto l'invito per colpa di questa incognita - spiega Giancarlo Cattaneo, direttore artistico -, oltre al festival si rinnovano anche gli appuntamenti collaterali e l'auspicio di sempre, cioè che la Villa venga restaurata e aperta al pubblico».
Il festival debutta mercoledì 25 giugno con il gruppo islandese Sigur Ros e il fisarmonicista finlandese Kimmo Pohjonen Kluster; venerdì 27 ritorna la Piccola orchestra Avio Travel che si esibisce insieme ad un altro volto conosciuto, Fabrizio Bentivoglio; martedì 1° luglio salirà sul palcoscenico uno dei cantanti più raffinati e popolari d'Italia, Massimo Ranieri; giovedì 3 luglio saranno di scena i suoni del Brasile con due nomi importanti, Celso Fonseca e Jorge Ben Jor; lunedì 7 luglio toccherà ai Per grazia ricevuta; la sacralità del piano e del grande jazz arriveranno a Villa Arconati il 9 luglio con Brad Mehladau; martedì 15 luglio debutto bollatese per Alex Britti che per l'occasione si presenta da solo con il concerto «Piede, chitarra e voce»; giovedì 17 luglio ancora musica italiana con Davide Van De Sfroos & Nidi D'Arac, tra i più sensibili interpreti di una musica etnico-popolare riaggiornata; gradito ritorno sabato 19 luglio per Fiorella Mannoia, reduce da un anno di fortunati concerti la cantante romana si ripresenta in Villa dopo nove anni dal suo debutto. Per chiudere in grande stile il Festival, martedì 22 luglio arriverà una delle vere signore della musica jazz e blues contemporanea, Cassandra Wilson.
Musica, ma non solo. Anche quest'anno nel «giardino delle maraviglie» domenica 29 giugno, 6 e 13 luglio, si terranno tre conferenze dedicate al tema della bellezza, momenti di musica classica e danza e nel pomeriggio laboratori espressivi per bambini di età compresa tra i 4 e 10 anni con la cooperativa culturale Koinè. Gli eventi saranno accompagnati dall'apertura dei giardini settecenteschi con la possibilità di visite guidate. Tra le novità di quest'anno l'istituzione di un numero verde per informazioni sulle vendite dei biglietti: 800-474747, ma anche la possibilità di avere informazioni sul calendario e gli artisti consultando il sito www.festivalarconati.it.

di Roberta Rampini
vane
 
Messaggi: 66
Iscritto il: mer feb 19, 2003 6:23 pm

Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron