19-03-03

Articoli su Davide e il suo mondo apparsi su giornali e riviste

Moderatore: Baristi

19-03-03

Messaggioda vane » mer mar 19, 2003 4:58 pm

dal Corriere della Sera:

Il reggae all’amatriciana e il bifolk di Van De Sfroos


Musica in periferia. Parte stasera il Fuoricentro Festival, cinque giorni di concerti in diversi quartieri della città: dall’Ostiense all’Eur, fino Tor Bella Monaca. L’ingresso è gratuito. Atteso l’appuntamento con Davide Van De Sfroos, venerdì al Teatro Tenda (via Giustiniano Imperatore)nella serata dal titolo «Sulla via di una nuova canzone popolare». Van De Sfroos, che all’anagrafe si chiama Bernasconi, canta in tremezzino, il dialetto del Lago di Como. Le sue canzoni parlano di piccole storie quotidiane e tradizioni secolari, mischiano racconti fiabeschi a fatti di cronaca e ai ricordi personali. Dopo le 50mila copie vendute dell’ultimo album «E semm partii...», ha pubblicato «Laiv», storpiatura dell’inglese live, un doppio cd dal vivo. Il trentottenne artista di Monza ha definito la sua musica BiFolk: «Indica un genere di serie B, poco patinato, che proviene dai sottoscala e dai pollai. Da qui arrivo io. Le mie canzoni sono un incrocio tra Braccio di Ferro e Bob Dylan». Dopo di lui si esibiranno gli Acustimantico: canzone d’autore tra Balcani e Mediterraneo.
vane
 
Messaggi: 66
Iscritto il: mer feb 19, 2003 6:23 pm

Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti